Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Processori Xeon D: i primi SoC per sistemi server di Intel

Processori Xeon D: i primi SoC per sistemi server di Intel

I processori Xeon D-1500 sono i primi SoC della famiglia Xeon, ma sono anche le prime CPU INTEL per sistemi server ad essere sviluppate con tecnologia produttiva a 14 nanometri. L'architettura alla base è quella Broadwell, che Intel ha inizialmente introdotto sul mercato nel corso dell'autunno 2014 con i primi processori della famiglia Core-M. Il passaggio alla nuova tecnologia produttiva ha portato vari benefici: migliorie architetturali, consumi più ridotti e dimensioni più contenute.

Troviamo in queste proposte un massimo di 8 core, con la possibilità di gestire sino a 16 threads in parallelo grazie alla tecnologia HyperThreading. Il TDP varia da un minimo di 20 Watt sino a 45 Watt a seconda delle versioni, mentre il controller memoria dual channel gestisce moduli DDR3 come quelli DDR4 offrendo una superiore flessibilità nella configurazione per lo sviluppatore del sistema. Con questi nuovi processori Intel punta a offrire una proposta che sia adatta a uno spettro molto ampio di usi, ampliando gli scenari rispetto a quelli delle soluzioni Atom C a oggi disponibili sul mercato. Sono in particolare quelli di Public Cloud, di Storage e di Networking i target nei quali i sistemi basati su processori Xeon D possono trovare un ambito di utilizzo preferenziale, bilanciando al meglio la potenza di elaborazione con i ridotti consumi complessivi.

I nuovi processori Xeon D si affiancano ai processori Intel Atom della famiglia C, basati su architettura Silvermont; in comune il numero di core, che è variabile da un minimo di 2 sino ad un massimo di 8 a seconda delle versioni, ma le restanti componenti sono tutte basate su architettura differente. Nelle proposte Atom C troviamo infatti core Silvermont, mentre per Xeon D come detto la base è quella Broadwell che a sua volta deriva dall'architettura Haswell.